Generic Sovaldi (Sofosbuvir)
Sovaldi
Generic Sovaldi (Sofosbuvir) è un farmaco antivirale che blocca la replicazione del virus dell’epatite C cronica (HCV) . Grazie a Generic Sovaldi potrai lasciarti alle spalle l’epatite C, smettere di pensare alla tua patologia e condurre una vita normale.
Pacchetto
Prezzo
Per Pillole
Risparmi
Bonus
400 mg x 28 pillole
€1 032.52
€36.88
€0.00
futuro ordine 10% di sconto
Standart servizio gratuito di posta aerea
400 mg x 56 pillole
€1 721.01
€30.73
€344.45
futuro ordine 10% di sconto
Standart servizio gratuito di posta aerea
Descrizione Del Prodotto
Uso comune
Il principio attivo di Generic Sovaldi è Sofosbuvir – 400 mg.
Sofosbuvir è un analogo nucleosidico, utilizzato in combinazione con altri farmaci antivirali per il trattamento dell’ infezione da HCV. L’efficacia di Sofosbuvir è stata dimostrata nei pazienti con virus HCV di genotipo 1, 2, 3 e 4, in combinazione con peginterferone e ribavirina o soltanto ribavirina . Sofosvubir è utilizzato con ledipasvir che è un inibitore dell'NS5A in regime terapeutico senza interferone per il trattamento del genotipo 1 dell’epatite C e nei pazienti con co-infezione da HIV. Il trattamento si basa su una serie di studi clinici, che hanno dimostrato che un regime in associazione, senza interferone, di sofosbuvir + ribavarina, 24 settimane dopo il completamento della terapia ha prodotto tassi totali di Risposta Virologica Sostenuta (SVR24) pari al 100% per i pazienti con epatite C cronica di genotipo 2 o 3 naïve al trattamento. Non è stata dimostrata l’efficacia e la sicurezza di sofosvubir nei pazienti di età inferiore ai 18 anni.

Posologia e indicazioni
Il dosaggio raccomandato per i pazienti adulti affetti da Epatite C Cronica è 400 mg una volta al giorno per uso orale.
Regime Terapeutico e Durata del Trattamento:
-Epatite C cronica (CHC ) di genotipo 1 o 4: Sofosbuvir, peginterferone alfa e ribavirina per 12 settimane
-Epatite C cronica (CHC ) di genotipo 2: Sofosbuvir e ribavirina per 12 settimane
-Epatite C cronica (CHC ) di genotipo 3: Sofosbuvir e ribavirina per 24 settimane
-Carcinoma epatocellulare in attesa di trapianto di fegato: Sofosbuvir e ribavirina per un massimo di 48 settimane, o fino al trapianto di fegato (a seconda di quale evento si verifichi prima).
Questo farmaco dovrebbe essere utilizzato in combinazione con ribavirina o peginterferone e ribavirina.
L’efficacia di Sofosbuvir è stata dimostrata nei pazienti con virus HCV di genotipo 1, 2, 3 e 4, inclusi i pazienti con carcinoma epatocellulare che rientrano nei criteri di Milano (in attesa di trapianto di fegato) e i pazienti con co-infezione HCV/HIV.
Il trattamento con sofosbuvir e ribavirina per 24 settimane può essere preso in considerazione per i pazienti con CHC di genotipo 1 che non possono seguire una terapia a base di interferone; il trattamento dovrebbe essere scelto in base alla valutazione dei rischi/ benefici del singolo paziente.
Il trattamento con Sofosbuvir e ribavirina è consigliato ai pazienti con carcinoma epatocellulare in attesa di trapianto di fegato per prevenire una re-infezione post-trapianto da HCV.

Precauzioni d’uso
Si raccomanda di consultare il proprio medico prima dell’assunzione di Generic Sovaldi, specialmente in caso di allergia al principio attivo contenuto nel farmaco o di assunzione concomitante di altri farmaci per il trattamento dell’epatite C.
Comunicare al proprio medico:
-patologie epatiche, oltre all’epatite, o a un trapianto di fegato;
-problemi renali (o dialisi);
-HIV (virus da immunodeficienza umana);
-o l’eventuale assunzione recente di un farmaco per il trattamento della fibrillazione atriale chiamato amiodarone (Cordarone, Pacerone).
Sofosbuvir è utilizzato in combinazione con ribavirina. Ribavirina può provocare aborti o danni gravi al feto. Prima e durante l’assunzione di questi farmaci è necessario sottoporsi ogni mese a un test per escludere eventuali gravidanze. Comunicare al proprio medico il sopraggiungere di una gravidanza se uno dei due genitori è sotto terapia con sofosbuvir e ribavirina.
Gli uomini non devono assumere la combinazione di questi farmaci se la propria partner è incinta.
Non è stato dimostrato se sofosbuvir passa attraverso il latte materno e se provoca danni al neonato, pertanto si raccomanda di evitare l’allattamento al seno durante la terapia.
L’assunzione di tale farmaco non impedisce il contagio dell’epatite C ad altre persone. Evitare i rapporti non protetti o la condivisione di rasoi o spazzolini da denti. Consultare il proprio medico in merito alle misure di contraccezione. Non bisogna mai condividere gli aghi, sia per scopo medico, sia per iniettarsi sostanze stupefacenti neanche tra persone sane.

Controindicazioni
Il consumo di bevande alcoliche in concomitanza con Generic Sovaldi potrebbe provocare danni gravi o indesiderati.
Il pompelmo e il succo di pompelmo possono interagire con sofosbuvir e provocare effetti indesiderati.

Possibili effetti collaterali
Rivolgersi al proprio medico in caso di: pallore, sensazione di stordimento o affanno, tachicardia, difficoltà di concentrazione, stati febbrili, gengive gonfie, lesioni della mucosa orale, piaghe cutanee, sintomi simil-influenzali e tosse.
Gli effetti collaterali più comuni sono: mal di testa, sensazione di stanchezza, prurito, nausea e insonnia. Se si manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, è necessario rivolgersi al proprio medico o al farmacista.
Gli effetti indesiderati possono essere segnalati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione all’indirizzo www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili.

Interazione con altri farmaci
Prima dell’assunzione di questo farmaco è importante comunicare al proprio medico se si sta assumendo uno dei seguenti medicinali: Amiodarone; Carbamazepina; Eliglustat; Fosfenitoina; Oxcarbazepina; Fenobarbital; Fenitoina; Primidone; Rifabutina; Rifampicina; Rifapentina; Iperico; Tipranavir; Ulipristal.

Dose dimenticata
Assumere la dose dimenticata prima possible. Se è quasi ora della dose successiva, saltare quella dimenticata. Non assumere una dose doppia per compensare quella dimenticata. Non superare il dosaggio di 400 mg di sofosbuvir al giorno.

Sovradosaggio
In caso di sovradosaggio accidentale di Sovaldi chiamare il medico immediatamente oppure telefonare al centro antiveleni più vicino.

Conservazione
Conservare il farmaco a 25 ° C (77 ° F), con escursioni permesse di 15-30 ° C (59-86 ° F), a riparo da fonti di calore e umidità. Tenere tutti i medicinali lontano dalla portata dei bambini e degli animali domestici.

Declinazione della responsabilità
Noi provvediamo solotanlo l'informazione generale del farmaco descritto. Questa informazione non copre tutte le indicazioni, eventuali interazioni medicinali o precauzioni. Informazione presentata su questo sito web non può essere usata per autoterapia e autodiagnostica. Qualsiasi indicazione specifica per un paziente determinato deve essere concordata con il suo consulente o medico curante responsabile per il suo caso. Noi decliniamo la responsabilità di questa informazione ed eventuali errori quali può contenere. Non siamo responsabili di ogni danno diretto, indiretto o speciale o altri danni indiretti causati por uso di informazione su questo sito web ed anche per le conseguenze dell'autoterapia.